Rieti, Howe 10.30 e 20.71, Tomasicchio 10.25

Doppio impegno per Andrew Howe sulla pista di Rieti questo pomeriggio. Il lunghista dell'Aeronautica Militare si è cimentato su 100 e 200 metri, mettendo a segno due interessanti risultati, 10.30 e 20.71, ottenuti in entrambi i casi con vento regolare (dati all'anemometro rispettivamente di +0.3 e -0.4 m/s). Nei 100 però l'azzurro si è dovuto inchinare all'ottima vena di Giovanni Tomasicchio (Riccardi), che ha ottenuto un eccellente 10.25, performance che vale la miglior prestazione italiana dell'anno, la sesta in Europa, ed è al di sotto del limite richiesto per la partecipazione ai Campionati Europei di Barcellona (10.28). Tomasicchio, come d'abitudine, ha avuto un'ottima reazione allo start, acquisendo subito il vantaggio poi gestito efficacemente nei confronti del campione europeo del lungo. Alle spalle dei due, terza piazza per Jacques Riparelli (Aeronautica) in 10.42. Circa un'ora dopo, Howe si è schierato al via dei 200, questa volta però senza trovare sulla sua strada avversari particolarmente ostici. Risultato finale, successo con un buon 20.71, miglior crono nazionale 2010, e sesta prestazione europea dell'anno.

FIDAL